Addio confusione lavorativa. Benvenuto Open Hub. - Mètis
 
blog


Addio confusione lavorativa. Benvenuto Open Hub.

Latina sentitamente ringrazia

 

“Ma Hub tipo quello di Susi Hub?”

Beh si. Solo che Susi Hub è un centro di moda e l’Open Hub invece è un centro di formazione lavorativa e di indirizzamento.

“La provincia di Latina è variegata nella sua eterogeneità identitaria e, anche per questo, socialmente disgregata e fragile nel senso di appartenenza.” Così si racconta la struttura. “Un corpo sociale in cui vivono, pensano e si muovono individui; una mescolanza di comunità millenarie e di spazi definiti dalla storia più recente e controversa, tra zone di campagna, isole, montagne.

È proprio in un contesto come questo che diventa urgente una realtà che concentri servizi, cultura, socialità e lavoro, che dia respiro nuovo.”

Aò, questi c’hanno intenzioni interessanti davvero. Ma parliamo come mangiamo su… di cosa si tratta a livello pratico?
Semplice. Si tratta di organizzare eventi, iniziative e attività formative volte ad aiutare ogni individuo a trovare la strada lavorativa e/o imprenditoriale più adatta ed è dentro questa missione che si trova il cuore dell’Hub.

Insomma. Se sei un eterno indeciso, se non sai cosa fare del tuo futuro, oppure se lo sai ma non hai i mezzi per arrivare a raggiungere i tuoi obiettivi, ci pensa Open Hub. Altro che Genio della lampada, vuoi diventare un Social Media Manager? Un imprenditore di successo? Con le attività formative di Open Hub i tuoi sogni sembreranno più concreti.

“Uno switch che inneschi il cambiamento da sempre invocato e atteso dal territorio” aggiunge, “l’occasione per la (ri)costruzione di una nuova condivisione di intenti affinché ogni persona possa sentirsi partecipe e responsabile del presente e del futuro della provincia di Latina.

Open HUB Latina è uno spazio da e per condividere, luogo dove ritrovarsi e recuperare la memoria di un territorio che ha tanto da dire, da realizzare, da raccontare.”