Il Real Time Marketing - Mètis
 


Il Real Time Marketing

Nell’era in cui viviamo, che viaggia più veloce della luce, essere un’agenzia preparata sul Real Time Marketing è fondamentale.

Ma cos’è il Real time marketing? Quando qualcuno, in particolar modo un brand, è in grado di essere reattivo e di rispondere agli stimoli esterni, come nel caso di particolari notizie, situazioni o ricorrenze.

Vediamo nel dettaglio cosa fa ‘sto RTM.

Si tratta di un’intuizione che sfrutta tempestivamente eventi, dati o informazioni attuali per creare dei contenuti mirati e specifici per la propria azienda, esprimendo il proprio assenso, dissenso, o un giudizio, sfruttandolo a proprio vantaggio.

Qua ci vogliono 100 occhi e 100 orecchie per non perdersi niente. È dura è.

  1. RTM: chi, cosa, quando e perché 

 

Il Real time marketing, sia chiaro, non fa parte del piano editoriale, ma lo va ad integrare.

Si può ipotizzare di inserirlo in calendario, si, ma solo se è inerente al marchio e se trasmette un messaggio coerente con la comunicazione del cliente.

 

L’idea è quindi quella di sfruttare la risonanza intorno ad un determinato argomento o trend e trasformarla in un’occasione per dire la propria o semplicemente per farsi notare con la necessaria complicità della viralizzazione dell’argomento sui social media e i picchi di interesse intorno all’argomento oggetto di discussione.

 

Probabilmente è il tipo di comunicazione più complicato, dispendioso ed impegnativo che c’è, ma i risultati che apporta in termine di coinvolgimento sono molto più alti rispetto a quelli di altri contenuti. È il top.

  1. La ricetta per il successo del RTM

Ma come gestire ed usufruire al meglio del Real time marketing?

 

Il RTM è in realtà niente popò di meno che il giusto utilizzo del O-V-O-C-V:

Osservazione-Velocità-Organizzazione-Creatività-Valutazione.

 

L’Osservazione è la ricerca di restare sempre al passo con quello che si dice online o che succede nel mondo, così da poter carpire spunti interessanti per il tuo pubblico e creare conversazioni intorno all’argomento.

 

RTM è sinonimo di velocità. (se chiama instant marketing, ci sarà un perché nnno?)
Trova l’appiglio che fa al caso tuo e procedi nel minor tempo possibile.

 

Come nella vita anche l’RTM è tutta una questione di organizzazione: accertati di avere una squadra che condivida il tuo stesso ritmo per la definizione e la creazione del contenuto e spingi il piede sull’acceleratore per essere tra i primi, e crea tu stesso l’effetto risonanza.

 

Il fondamento dell’RTM? Sfruttare tutta la creatività che hai in corpo.

È il tuo momento di dire ciò che pensi e farlo nel modo più originale possibile è fondamentale, senza dimenticare mai chi è il tuo interlocutore.

 

Alla fine di questi processi, ricordati di effettuare una valutazione: la tua campagna istantanea analizza ciò che ha funzionato e ciò che poteva essere fatto meglio. Tieni in considerazione gli argomenti che il tuo RTM ha creato e prendi spunto per una nuova campagna e distinguiti da tutti i tuoi competitor.

  1. Tips e consigli

 

Remainder fondamentale e doveroso:

 

  • Fatevi sempre approvare i contenuti RTM: non assumetevi mai rischi su argomenti di attualità perché spesso capita di sottovalutare l’effetto boomerang di certe uscite pubbliche.
  • Definite con largo anticipo la catena decisionale col cliente: potete avere la più brillante delle idee ma se non avete abituato il cliente che qualche volte deve approvarvi i contenuti in rapidità, è inutile e impossibile fare RTM.
  • Educate i clienti che il RTM è un’eccezione e non una strategia: ci sono aziende che si innamorano del RTM e che potrebbero creare continui problemi operativi perché quotidianamente richiedono una proposta nuova che cavalca un tema.

 

Speriamo vivamente che l’articolo sia stato utile per imparare a cavalcare l’RTM che piace così tanto ai surfisti del web.
Ma mi raccomando amici, guardatevi sempre le spalle: quando meno ve l’aspettate arriverà la vostra Valeria ad insegnarvi nuove magiche mosse da sfoggiare sulle onde più alte della comunicazione.

 

xoxo

Dalla vostra Valeria nazionale.